www.mariopaganini.it mariopaganini@gmail.com
HOME LINK LINK-IT FOTO PUBBLICAZIONI PRESENTAZIONI CHI SONO RACCONTI
POESIE
CITTADINO
CONSUMATORE
ARTISTI
MOSTRE
ARTICOLI
DOCUMENTI

1. - Germania. La polizia spintona le persone in piazza. Una ragazzina restituisce la cortesia ad un energumeno in divisa...

2. - Non sia mai detto! Tre in divisa la rincorrono. La ragazzina si dilegua nella folla, mentre uno dei tre energumeni in divisa incespica e cade rovinosamente a terra. La forza, quando manca di ragione e di buon senso, finisce, prima o poi, gambe all'aria. Letteralmente. ;-)


Non iniziò con le camere a gas. Non iniziò con i forni crematori. Non iniziò con i campi di concentramento e di sterminio. […] Iniziò con i politici che dividevano le persone tra “noi” e “loro”.
Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. […]
[…] Iniziò quando la gente smise di preoccuparsene, quando la gente divenne insensibile, obbediente e cieca, con la convinzione che tutto questo fosse “normale”.
Primo Levi



Fai click qui.


"Il vero Anthony Fauci. Bill Gates, Big Farma, e la guerra globale alla democrazia e al Servizio Sanitario pubblico." Pubblicazione promossa da Robert F. Kennedy jr. presidente della Fondazione per la Difesa della Salute dei Bambini. Sono 450 pagine. Dodici capitoli, ciascuno con decine, talvolta centinaia, di note di documentazione. Raccoglie il contributo di 46 medici e ricercatori e di 102 scienziati che non hanno avuto paura di parlare.

Edizione 2015 di TED. SOTTOTITOLI IN ITALIANO dell'intervento di Bill Gates. Fai click qui .

"Selected moments from the Event 201 pandemic tabletop exercise hosted by The Johns Hopkins Center for Health Security in partnership with the World Economic Forum and the Bill and Melinda Gates Foundation on October 18, 2019, in New York, NY. The exercise illustrated the pandemic preparedness efforts needed to diminish the large-scale economic and societal consequences of a severe pandemic." SOTTOTITOLI IN INGLESE. Fai click qui.

Il trilemma di Rodrik. Guido Brera spiega che cos'è. Fai click qui.

Banche, non aprite quella porta. Le conseguenze di un bail-in su alcune banche del Nordest potrebbero essere nefaste. Fai click qui.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su FOTO -> poi fai click, esempio -> Carpe Diem -> poi fai click, esempio 21

Il percorso: cornice superiore -> fai click su PUBBLICAZIONI poi fai click, esempio -> Debito pubblico. Se non capisco, non pago.

STAMPA
Lo scippo di Natale.

25 Dicembre. Ore 19 max 19,10. Sto aprendo il garage e sento una colpo forte e sordo. Esco dal garage e vedo, giù di mano, una utilitaria e una bicicletta a terra. Sono a Lugo centro, incrocio tra via G. Amendola e via G. Rocca. Mi avvicino, per capire che cosa sia accaduto. Il conducente della macchina è sceso e si dirige verso una figura asciutta. Questi armeggia per poter risalire sulla bicicletta. Una donna urla disperata: "Al Ladro ! Al ladro ! Mi hanno scippata !". Il conducente urla: "Fermati ! Fermati ! Dove vuoi andare !". Capisco. Ora è tutto chiaro. Mi affretto. Un attimo. Lui vede me. Io vedo lui. Abbandona la bicicletta che evidentemente è danneggiata. Ma corre molto più veloce di me.
Dopo circa 15 minuti sono sul posto due pattuglie dei Carabinieri.
Nell'attimo ho potuto notare il colore della pelle (magrebino), che era giovane e che non aveva i guanti.
26 Dicembre. Mattina. Fatta la cronaca ora è il momento di fare qualche riflessione. Queste sono, quindi, le considerazioni - di un semplice cittadino – fatte il giorno seguente. Le vorrei essere scevre da ogni possibile emozione e il più possibile razionali ed oggettive.
In primis. Spero in un gesto di solidarietà delle Istituzioni. Nulla vieta alle Istituzioni di manifestare la loro vicinanza alle varie categorie sociali, ai servitori dello Stato, ai malati, ai carcerati, ecc. È bene ringraziare tanti o alimentare la speranza in tutti. Però mi piacerebbe che le Istituzioni manifestassero la loro solidarietà “anche alle vittime”. Quale miglior gesto di far visita, od almeno di inviare due righe, a chi ha subito uno scippo proprio nel giorno di Natale?! Magari le Istituzioni, così agendo, avrebbero modo di prendere atto della portata del fenomeno “sicurezza pubbica”!
Poi una mia curiosità. La sera del giorno 21 dicembre c’era una persona, con la pelle di colore, che infastidiva chi si trovava sotto il Pavaglione. La sera del giorno 25 dicembre lo scippo in questione è stato perpetrato da una persona con la pelle di colore. La curiosità? Avevano entrambe una citybike fiammante. Forse il medesimo modello. Ammetto ho un (perfido) dubbio: che qualcuno abbia fatto loro un regalo natalizio anzi tempo. C’è qualche Amministratore che possa smentirmi ? Così ci mettiamo tutti il cuore in pace e possiamo credere che lo stock delle citybike sia frutto di un acquisto collettivo fatto con i sudati risparmi di alcuni “colorado” organizzati.
Terza ed ultima considerazione. Politiche dell’accoglienza, politiche dell’inserimento e politiche del respingimento. A molti può essere capitato di aver soccorso qualcuno in difficoltà. Se salvo la vita a qualcuno non mi pare un motivo valido perchè io me lo debba portare a casa e poi mantenere (parassitariamente) per il resto dei suoi giorni.
In un mondo di sfruttati e di sfruttatori la “guerra” non deve essere tra gli sfruttati. Ossia: perchè quelli un poco meno sfruttati debbono farsi carico di quelli certamente più sfruttati? Perchè debbo accettare di tagliare su previdenza, assistenza, sanità, scuola per soccorrere a tempo indeterminanto chi si trova nell’indigenza?
La Comunità lughese ha accolto altre Comunità. Queste si organizzino. Isolino e denuncino i “pesci marci”.
Ho rimarcato due circostanze:
- che lo scippatore non aveva guanti e, quindi, sulla bicicletta dovrebbero esserci anche le sue impronte;
- che lo scippatore avendo la possibilità di raggiungere il vicino Circondario è, invece, fuggito in direzione via Mazzini, ritornando quindi sul luogo dove aveva fatto lo scippo, via bene illuminata, e correndo a perdifiato (io ho dato presto il crollo, ma - a quella andatura - lui poteva resistere ancora per un centinaio di metri o poco più).
A volte basta un esempio per “far rigare diritti” tutti. Commetti un reato che merita del penale? Scontata la pena ti rispedisco immediatamente da dove provieni! Rientri clandestino? Un po’ di carcere su qualche isoletta remota ad imparare un mestiere, una lingua e, soprattutto, civiltà.


di Mario Paganini

 Il TACCUINO di Mario 


Eh, bei tempi quelli in cui un "negro" doveva cedere il posto ad un "bianco"! Era facile distinguerli! Invece, oggi, in fila, come si fa a riconoscere un "tamponato" e indurlo a cedere il posto a chi è munito di "super green pass rafforzato"? Il Ministro...non ha speranza.

Quanta pazienza ci vuole! Come può la situazione essere più grave e pericolosa di un anno fa, quando nessuno era immunizzato?
Per vedere, o per rivedere, il video
fai click qui.

Chi meriterebbe il trofeo de "SENZA VERGOGNA 2021" ?
Guarda il video. E commenta... Ancora una volta abbiamo chi strepita bene e razzola male; chi: "fate quello che dico, ma non fate quello che faccio!".
Senza dubbio alcuno, in Italia, abbiamo una cricca di privilegiati che recita e che, mentre moralizza gli altri, va in giro ad infrangere le stesse regole che promuove in tv!
Per vedere, o per rivedere, il video
fai click qui.




"Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza." Benjamin Franklin


TRA QUANTI HANNO FATTO DENUNCIA ALLE PROCURA DELLA REPUBBLICA, C'E' ANCHE UN LUGHESE...
"Chiedo vengano fatti accertamenti e si indaghi se esistano i presupposti per un qualche reato.
Se i farmaci per curare i coronavirus esistevano dal 2005, perché si è scelta la "vigile attesa e tachipirina"?
Perché si è dissuaso i medici dall'andare, prontamente, a visitare i propri assistiti?
Perché, se è possibile fare un'autopsia per morti dovute a radiazioni o a virus, si è disposto di cremare in tutta fretta?
Ignoranza, negligenza o che altro?"
Nessun nome, per evitare contro querele e richieste danni.
Se interessa, visita il sito: www.difendersiora.it
Guarda il video nr. 19
facendo click qui .
Per il video, con il titolo: Denuncia fai click qui, fornisce anche le indicazioni necessarie per partecipare alla denuncia collettiva.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su FOTO -> poi fai click, esempio -> Dubai 2a parte -> poi fai click, esempio 2.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su PUBBLICAZIONI poi fai click, esempio -> Debito Pubblico. Come uscirne senza strozzarci.

GIAMPA Solution Questo sito NON utilizza cookie.