www.mariopaganini.it mariopaganini@gmail.com


Il sistema monetario internazionale, come stabilito a Bretton Woods nel 1944, è diventato il più grande ostacolo alla pace e alla prosperità del mondo. Ora la Cina, sempre più sostenuta dalla Russia – le due grandi nazioni eurasiatiche – si sta adoperando per creare una valida alternativa allo strapotere del dollaro. Leggi tutto facendo click qui.

Quello appena varato non è un vero e proprio reddito di cittadinanza e non ci si può attendere molto da esso in termini di sviluppo.
E’ questo il parere di Emiliano Brancaccio qui .


Il trilemma di Rodrik. Guido Brera spiega che cos'è. Fai click qui.

Banche, non aprite quella porta. Le conseguenze di un bail-in su alcune banche a Nordest potrebbero essere nefaste. Fai click qui.

E così la Brexit è avvenuta. Il Prof. Gustavlo Piga ci ricorda "da 5 anni ... ho cercato di spiegare ... come un’uscita di un primo “qualcuno” fosse sempre più vicina, e come questo evento era più che evitabile se solo lo si fosse voluto". Leggi tutto qui

SERVIZI -> Foto & Slide -> Il West route 66

Il percorso: SERVIZI -> Libri & Pubblicazioni -> Debito pubblico. Se non capisco, non pago. Fai un doppio click.

HOME LINK LINK-IT Foto Pubblicazioni Presentationi Chi sono
Racconti
Poesie
Cittadino
Consumatore
Artisti
Mostre
Articoli
Documenti
STAMPA
Vigiliamo e usiamo la nostra intelligenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 !

Osservo le persone e dal comportamento di queste cerco di conoscere l’istituzione o l’ente a cui appartengono.
Nulla ci impedisce, però, di conoscere meglio, e in modo più serio ed approfondito, l’istituzione o l’ente in questione. E questo può essere fatto considerando sia i documenti che l’istituzione o l’ente produce, sia le azioni concrete che tutta l’istituzione o l’ente svolgono, quotidianamente e ovunque.
Dunque la pigrazia e la superficialità ci guidano in molte circostanze. E, pur sapendolo, non ci tratteniamo dall’esprimere dei giudizi. Giudizi che, stranamente, sono quasi sempre molto severi e, purtroppo, per la maggior parte, molto negativi.
I mass-media ci informano e/o ci formano? I mass-media, dei nostri tempi, soprattutto ci formano. Lo fanno quando “scelgono” che cosa, come e quando darci una notizia, trasmettendoci una informazione!
Una foglia che cade, fa notizia. Una foresta che cresce, non fa notizia. Questa logica aberrante porta, a chi se ne fa interprete, dei profitti economici. E alla società, nel suo insieme, che cosa porta o che cosa provoca e comporta?
Adesso, che pare ci sia un momento di tregua, vi chiedo di ricordare l’informazione trasmessa dai mass-media su OXFAM e sulla CHIESA CATTOLICA. E, nello specifico, che idee e considerazioni si sono formate e consolidate nella mente di chi è stato raggiunto, e ripetutamente bersagliato, dai messaggi trasmessi dai mass-media?
Lo scopo dell’istituzione o dell’ente è indefinito, indeterminato, molto vago. Quello che, invece, è certo è che, in quell’istituzione o in quell’ente, bivaccano individui avidi, depravati, assatanati sessualmente.
Null’altro. E tanto dovrebbe/potrebbe risultare bastevole per innalzare un “cordone sanitario”, un alto muro che dissuada chiunque dalla voglia di approfondimenti ulteriori.
Al contrario di altre istituzioni o enti (es. massoneria, Trilateral, Bilderberg group) si parla poco. Mentre delle persone che vi appartengono sappiamo tanto. E sappiamo che queste persone sono celebrate e premiate. La loro intelligenza è riconosciuta e generosamente compensata.
Tutto questo, però, non fa sorgere a molti di noi alcun dubbio o sospetto...
La felicità di una persona e di un popolo si misura esclusivamente con il Prodotto Interno Lordo?
È “normale” che sia pregiudizialmente negata la possibilità di una qualsiasi altra opzione di misurazione o scala di valori?
Il modello di sviluppo e di crescita economica, nel quale siamo immersi e che condividiamo, è “salubre e giovevole” sia per tutta l’umanità, sia per il pianeta Terra?
Perchè chi solleva dubbi, critiche o avanza proposte alternative all’esistente, è immediatamente attaccato, ridicolizzato, emarginanto, bandito?
Riappropriamoci, dunque, anche della nostra intelligenza, capacità di discernimento e spirito critico.
Vigiliamo e usiamo la nostra intelligenza, capacità di discernimento e spirito critico, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 !


di Mario Paganini
Alberto Bagnai torna su Byoblu, a cinque anni da “Ce lo Chiede l’Europa“, la prima storica intervista, e fa un’analisi lucida, fredda e spietata della società di oggi e di cosa ci aspetta, proseguendo su questa china.
Per saperne di più fai click qui.

Sono sedici anni che gli Stati Uniti sono in guerra in Medio Oriente e Nord Africa, spendendo trilioni, commettendo crimini di guerra e mandando milioni di rifugiati in Europa. Contemporaneamente Washington dice di non potersi permettere le obbligazioni di Social Security e Medicare o di non poter finanziare un servizio sanitario nazionale. Fai click
qui

"L’Italia è il terzo paese al mondo, dopo Usa e Germania, per riserve auree, con le sue 2.158 tonnellate di oro. [Poter] fare un misero deficit del 2,04%. Gli Stati Uniti [...] durante l’ultima crisi hanno fatto senza problemi un deficit del 13%". Così Fabio Dragoni, imprenditore e giornalista, vi presenta la nuova “banconota” che da settembre il Governo dovrebbe affiancare all’Euro. 70 miliardi di crediti di imposta che potranno iniziare a circolare esattamente come l’Euro, finendo diritti nell’economia reale e contribuendo ad aggirare le regole dell’austerity con le quali l’Europa chiude i rubinetti dell’Euro ai popoli sovrani. Per saperne di più fai click
qui.

Il percorso: SERVIZI -> Libri & Pubblicazioni -> Debito Pubblico. Come uscirne senza strozzarci. Fai un doppio click.

SERVIZI -> Foto & Slide -> Dubai 2a parte