www.mariopaganini.it mariopaganini@gmail.com



"Selected moments from the Event 201 pandemic tabletop exercise hosted by The Johns Hopkins Center for Health Security in partnership with the World Economic Forum and the Bill and Melinda Gates Foundation on October 18, 2019, in New York, NY. The exercise illustrated the pandemic preparedness efforts needed to diminish the large-scale economic and societal consequences of a severe pandemic." SOTTOTITOLI IN INGLESE. qui .

Selected moments from the Event 201 pandemic tabletop exercise hosted by The Johns Hopkins Center for Health Security in partnership with the World Economic Forum and the Bill and Melinda Gates Foundation on October 18, 2019, in New York, NY. The exercise illustrated the pandemic preparedness efforts needed to diminish the large-scale economic and societal consequences of a severe pandemic.
Edizione 2015 di TED. SOTTOTITOLI IN ITALIANO dell'intervento di Bill Gates. qui .

Il trilemma di Rodrik. Guido Brera spiega che cos'è. Fai click qui.

Banche, non aprite quella porta. Le conseguenze di un bail-in su alcune banche a Nordest potrebbero essere nefaste. Fai click qui.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su PUBBLICAZIONI poi fai click, esempio -> Debito pubblico. Se non capisco, non pago.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su FOTO -> poi fai click, esempio -> Il West route 66

HOME LINK LINK-IT Foto Pubblicazioni Presentationi Chi sono
Racconti
Poesie
Cittadino
Consumatore
Artisti
Mostre
Articoli
Documenti
STAMPA
APPUNTI ottobre 2013

- A Voltana c’è una discarica di interesse non solo locale. Eppure, a Voltana, a fronte di un disagio certo non c’è nessun intervento compensativo.
E non c’è neppure una isola ecologica!

- Ovunque si fanno rotatorie e si piantano alberi. A volte sono rotatorie “simboliche”, come - ad esempio - a Lugo, tra via Mazzini ed il Circondario Ovest.
A Voltana, invece, hanno tolto la Mistochina, la rotatoria degli autobus di linea, abbattendo siepi e non pochi alberi. Attendiamo la fine dei lavori. Ma, per ora, quello che è dato vedere, lascia molto perplessi.

- Dopo una estate in cui i coniugi, per la prima volta, hanno trascorso le ferie ciascuno per proprio conto (ossia: come più piaceva e in compagnia di chi pareva) è tempo di bilanci.
Le ferie separate portano sfortuna.
Le coppie … scoppiano.
Non si capisce se conseguenza del tempo o per gelosia.
Un rimedio spiccio e dettato dal buon senso; comunque sia stato quel periodo di ferie non condivise e quali che siano i ricordi: è opportuno dichiararsi infelici, indisponibili per repliche, fremere di collera ad ogni accenno, e via di seguito.
Ci penseremo tra un anno!

- I Dirigenti dell’azienda sanitaria di Timbuctu (indovinato perché non posso usare il nome vero?) hanno convocato i medici condotti, invitandoli a “tagliare” su tutto; dalle prescrizioni, alle visite, ai giorni di malattia. E ad ogni domanda la sua risposta. Esempio: D. “Ma per i farmaci, come possiamo fare?” R. “Prescrivetene di meno e fate fare un di più di sala d’attesa!”
Il risparmio per quella azienda sanitaria si è trasformato anche in un bonus ad personam per i suoi Dirigenti. E se i medici condotti non si fossero lamentati (per non aver preso parte alla … spartizione?) non si sarebbe imparato nulla.

- Ma quanti gradi di giudizio occorrono per poter affermare, una volta per tutte, che Berlusconi è un gaglioffo? Come si fa a credere che 41 (quarantuno!) processi, siano altrettanti errori giudiziari?
Adesso c’è chi suggerisce il ricorso alla Corte Europea.
Speriamo non trovino tracce di vita su Marte o i suoi aficionados ricorreranno anche in quella sede!

- Zitti, zitti sono arrivati i primi F35. Sono sei esemplari del cacciabombardiere più costoso della storia dell’aviazione mondiale. Un aereo che teme le condizioni atmosferiche avverse! Capitasse una guerra, meglio si levasse in volo con il cielo sereno!
Mentre, zitti, zitti, Loro Signori non hanno trovato i soldi per l’acquisto di altri Canadair. Eppure in Italia di incendi boschivi (dolosi) ne sono piene le cronache, estive e non solamente estive!

- In Italia solo pochi comici e di successo percepiscono emolumenti cospicui. Invece i Parlamentari autori di certe proposte di legge gli emolumenti cospicui li prendono sempre e comunque.
Gli “imprenditori” diventano tali perché esiste una Legge. I “mascalzoni”, che massacrano le loro compagne, diventano “buoni” perché esiste una Legge.
Una Legge può favorire o essere da deterrente, ma non può fare miracoli! Occorre lavorare anche su altri versanti. Chi legiferando afferma il contrario, può far ridere. Però io non condivido il compenso che gli viene corrisposto!

- Credevo che di Movimenti e di Partiti ce ne fossero a sufficienza. E invece no. Alle prossime elezioni Amministrative, a Lugo, avremo, probabilmente, anche cinque liste civiche. Non discuto del diritto di aspirare a rappresentare la comunità. Mi sembra però eccessivo l’automatismo: ho qualche idea, e allora mi faccio un Partito!
Poi, spulciando tra i nomi, troviamo vecchi “tromboni” della politica, sempre pronti a riciclarsi. E “trombati” dalle elezioni, ma mai rassegnati. Pochi giovani. In compenso molti professionisti della chiacchiera. Persone che hanno trascorso gran parte della loro vita non lavorando, ma “mediando”, “intrallazzando” e “aspettando che venisse il loro momento”.
Le prossime elezioni potrebbero riservare delle sorprese, se in tanti apriranno gli occhi.


di Mario Paganini

Che cosa ha detto Alberto Bagnai, al Senato, sul Piano Colao? Fai click qui.

"Chi è Bill Gates? Uno sviluppatore di software? Un uomo d'affari? Un filantropo? Un esperto di salute globale? Queste domande, una volta solo accademiche, stanno diventando un vero e proprio campo di studio per coloro che si stanno rendendo conto che la ricchezza inimmaginabile di Gates è stata utilizzata per ottenere il controllo su ogni angolo dei campi della salute pubblica, della ricerca medica e dello sviluppo dei vaccini". SOTTOTITOLI IN ITALIANO Italiano. Fonte: PANDORA TV
Per saperne di più fai click
qui.

"Lo “scienziato”, che supporta le tesi del Governo, è sempre uno scienziato preparato. Invece lo “scienziato”, che NON supporta le tesi del Governo, è sempre uno scienziato impreparato, incompetente, “in arterio”.
Quando un giornalista contesta le tesi del Governo, è sempre rimarcata l’incompetenza in materia del giornalista. Invece quando è un membro del Governo, incompetente in materia, che critica uno scienziato, si plaude l’incompetente e si deride lo scienziato."
Che cosa ha detto il filosofo e saggista, Diego Fusaro, a Radio Radio.
Per saperne di più fai click qui.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su PUBBLICAZIONI poi fai click, esempio -> Debito Pubblico. Come uscirne senza strozzarci.

Il percorso: cornice superiore -> fai click su FOTO -> poi fai click, esempio -> Dubai 2a parte