Quindi, la prospettiva Ŕ: senza pensione e licenziati ?!

Quando finiremo di metterci in auto, sotto la canicola, in lunghe colonne, per una giornata di sole in spiaggia, troveremo di che pensare e di che irritarci.
Silenziosamente e in modo sotterraneo qualcuno vuole far slittare ulteriormente l'etÓ per maturare il diritto alla pensione.
Quindi:
1 - continueremo per qualche tempo a versare dei contributi.
2 - certamente non aumenterÓ il numero dei giorni in cui ci godremo un meritato "riposo". La durata della vita non Ŕ infinita. Anzi se la tua vita lavorativa si allunga, forse si riduce il tempo totale di vita
3 - la nostra pensione non aumenterÓ di importo per il di pi¨ versato.
Verranno accantonati, a nome di ciascuno, altre migliaia di euro. Ma , in realtÓ, finiranno in un mucchio indistinto. E una volta maturato il diritto, il tempo residuo di vita si sarÓ ridotto. Pagheremo per avere una pensione che non sarÓ maggiore e che, invece, sarÓ corrisposta per un nuovo di volte inferiore.
E questo non Ŕ tutto.
Ho, infatti, dei grossissimi dubbi che le aziende possano trarre dei benefici dall'avere al lavoro quote significative di personale sui settant'anni...
Quindi, la prospettiva Ŕ: senza pensione e licenziati ?!
Senti che cosa ne pensano i tuoi amici e conoscenti...


di Mario Paganini